Dolci · Ricette

Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti per 8-10 zeppole

per la crema pasticcera

  • 400 ml di latte intero fresco
  • 100 ml di panna fresca
  • 4 tuorli d’uovo medio
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 20 gr di amido di mais
  • 15 gr di amido di riso
  • vaniglia

per la pasta choux leggera

  • 200 gr di uova intere
  • 200 gr di acqua
  • 50 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 160 gr farina 00

per completare 

  • olio di semi per friggere
  • zucchero a velo
  • amarene sciroppate

Preparazione

Per preparare le Zeppole di  San Giuseppe, iniziate con la crema pasticcera, che dovrà raffreddarsi:

portate a bollore il latte con la panna. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e la vaniglia.  Quando il composto risulta bianco e spumoso, aggiungete gli amidi setacciati, sempre sbattendo con una frusta a mano.

Versate il composto sopra il latte in ebollizione e aspettate che si formino dei piccolo “vulcani” . Amalgamate bene il tutto con la frusta, fino a che non risulterà densa. Togliete dal fuoco e stendete la crema su una teglia larga, in modo da far raffreddare il composto. Conservatela coperta con pellicola trasparente a contatto con la crema stessa, in modo che non si formi una patina in superficie e si conservi meglio. Riponete in frigo fa raffreddare.

Preparate ora l’impasto delle Zeppole di San Giuseppe:

in un tegame d’acciaio a doppio fondo unite l’acqua, il burro a pezzetti e il sale. Fate sciogliere il burro e portate a bollore. Aggiungete la farina precedentemente setacciata e, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, mescolate l’impasto lasciando cuocere per 2 minuti fino a che non si creerà una patina velata sul fondo e non si staccherà dalle pareti della pentola.

Riponete quindi l’impasto in planetaria, lasciate intiepidire e azionate la frusta a foglia (K). Se non avete la planetaria procedete con un cucchiaio di legno e non con le fruste! Aggiungete le uova, uno alla volta, lasciando amalgamare il tutto e fino a ottenere un composto liscio e cremoso. Non dovrà essere ne troppo molle ne troppo sodo. Nel caso aggiungere poco albume per renderlo più morbido.

Riponetelo in una sac a poche con bocchetta dentellata e tenete da parte.

Scaldate l’olio di semi in una pentola profonda e portatelo a 165°C. Create una Zeppola alla volta: dressate l’impasto su un quadrato di carta forno, considerate una dimensione di circa 5 cm, fate due cerchi uno sopra l’altro e ponete quindi la zeppola a testa in già nell’olio a temperatura.

Lasciatela a testa in giù il più possibile, vedrete che in pochi secondi il foglio di carta forno verrà via da solo e la zeppola inizierà a gonfiarsi. Fate cuocere per 5 minuti e alzate la fiamma a 175°C per ultimare la cottura e dorarle.

Scolate dall’eccesso di olio e riponete su un foglio di carta assorbente. Procedete allo stesso modo con il restante impasto e fate raffreddare le Zeppole di San Giuseppe prima di cospargerle di zucchero a velo, farcirle al centro con la crema e finirle con un’amarena sciroppata.

Conservate le Zeppole di San Giuseppe in frigo, ben coperte o chiuse in un contenitore ermetico per massimo 2 giorni.