Primi · Ricette

Spaghetto al nero di seppia con ragù di baccalà e cipolle rosse stufate

Ingredienti per due persone

per la pasta al nero di seppia..

  • 200 gr di farina
  • 2 uova
  • 2 bustine di nero di seppia

per il ragù..

  • 200 gr di baccalà dissalato
  • 100 gr di cipolle rosse
  • un cucchiaino di capperi dissalati
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • basilico
  • olio evo
  • sale e pepe

Preparazione

Inziate preparando la pasta fresca che avrà bisogno di un’ora di riposo. In un’ampia ciotola versate la farina, create una fontana ed unite al centro le uova e il nero di seppia. Con l’aiuto di una forchetta mischiate i liquidi e amalgamate a poco per volta la farina. Passate l’impasto su di un asse di legno e lavoratela energicamente per 5-10 minuti. Coprite il panetto con pellicola e riponete in frigo.

Preparate il ragà di baccalà e cipolle: pelate e tagliate le cipolle a spicchi regolari e appassitele a fuoco dolce, in una padella con olio e capperi. Regolate di sale e pepe e sfumate a fiamma vivace con il vino bianco, evaporato l’alcol, unite l’acqua e coprite. Fate cuocere e ridurre della metà e tenete da parte.

Stendete ora la pasta fresca con l’aiuto di una sfogliatrice e cospargendola di farina di semola. Io mi sono fermata allo spessore 6 (Kenwood arriva fino a 8) e li ho poi passati nella trafila per spaghetti, facendoli poi seccare su uno stendipasta.

Lavate il baccalà e tagliatelo a cubettoni grandi uguali. Prendete i vostri barattoli con chiusura ermetica e inserite le cipolle stufate, il baccala a pezzi e dell’olio evo.

Settate lo slowcooker alla temperatura di 52°C x 15 minuti e immergete nell’acqua i barattoli ben chiusi. Va tanto di moda anche la cottura in lavastoviglie, ancora da me mai provata, ma potreste settare la lavastoviglie ad una temperatura bassa e provare così! La cottura in barattolo è consigliata per mantenere tutti gli odori, i sapori e le sostanze nutritive degli ingredienti che vengono cotti a bassa temperatura.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata per 5 minuti circa, fino a quando non sarà cotta.

Ripassate in padella il ragù di baccalù e cipolle e aggiungete del basilico. Scolate la pasta e mantecatela nel ragù.

Servite caldo con un giro d’olio evo e una fogliolina di basilio.

 

 

Comments

comments