Ricette

Ravioli di patate viola, alici con crema ai broccoli

Ravioli di patate vietelote e alici, su crema di cavolo romanesc

 

Ho già parlato di patate viola nel mio post sugli gnocchi alla fonduta di parmigiano.

Questa volta le ho usate come ripieno per dei ravioli. Li ho provati a fare anche con le patate gialle ed erano buonissimi ugualmente.

Vi sembrerà uno strano abbinamento, ma il ripieno cremoso e saporito è davvero particolare. Da provare!

 

 

Ingredienti per quattro

 

per la pasta

  • 300 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

 

Per il ripieno

  • 200 gr di patate Vitelotte
  • 300 gr di alici
  • 50 gr di pecorino romano
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 pizzico di origano
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero di mulinello
  • 1/2 broccolo romanesco

 

Preparazione

 

Preparate la pasta fresca seguendo la mia ricetta base. Mentre la pasta riposa passiamo a pulire le alici, togliete la spina dorsale, la testa e sciaquatele bene sotto acqua corrente. Al supermercato le trovate anche già deliscate.

Nel frattempo fate cuocere le patate con tutta la buccia. Mettete in una pentola con acqua fredda, accendete il fuoco e lasciatele cuocere fino a quando con una forchetta riuscirete ad infilzarle facilmente. Una volta cotte, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, a questo punto aggiustate di sale e di pepe e mantecatele con 3 cucchiai di olio, il latte e il pecorino grattugiato, tenete da parte.

Riprendiamo la pasta, che va stesa molto sottile, spolvernadola con della farina di semola. Io mi aiuto con la sfogliatrice che è comodissima 🙂

Dalle striscie di sfoglia che ottenete aggiungete dei mucchietti di impasto di patate e un pezzo di alice.

Richiudete l’impasto, schiacciate bene, eliminando ogni traccia d’aria nel ripieno, e formate i riavioli della forma che più vi piace.

Per far aderire bene l’impasto, usate dell’acqua così farà da collante e i ravioli non si apriranno in fase di cottura.

Preparate una fila di ravioli alla volta, così l’impasto non si seccherà, e teneteli coperti da un panno, spolevrandoli con della semola.

Mettete a bollire i broccoli per 10 minuti circa. Frullateli  con un po d’acqua di cottura e dell’olio, creando così un’emulsione cremosa e omogenea. Aggiustate di sale e pepe e tenete in caldo.

Cuocete adesso i ravioli nell’acqua di cottura del broccolo, scolateli, nappateli con la salsa e gustateli caldi!

 

 

 

Comments

comments